"Ci siamo lasciate crescere i capelli e li abbiamo usati per nascondere i sentimenti."Sono una fata,o forse,un lupo. Virginia,17.

Anonimo ha chiesto: Mia sorella è caduta a Piazza del Popolo a Roma sul cartone delle arance della salute e circa una trentina di ragazzi le hanno fatto la ''ola''. Tremendo!


Rispondi:

NOOOOO CUCCIOLAAA AHAHAHAH POVERINAAAAAAAA

Notes
3
Posted
4 giorni fa
the-dreamer-posts ha chiesto: L'altro giorno a mia nonna ho dato un big babol, sono giganti e avevo paura sì soffocasse. Ma ha continuato a masticare e le piaceva tanto che dopo un po' mi fa 'guarda riesco a farei bolla anche io' e ha fatto una mega bolla col big babol. Ha 73 e ci sono rimasta a bocca aperta.😂


Rispondi:

AHAHAHA che cucciola,io vivo con mia nonna quindi anche io assisto a queste scenette simpatiche ogni giorno,non so come farei senza di lei!
W le nonne:3
Salutami tua nonnina^^

Notes
7
Posted
4 giorni fa
eallora-vaffanculo ha chiesto: Martedi stavo andando a Venezia. Come sempre sono salita in treno. Entrando nel vagone non ho fatto attenzione e ho sbattuto addosso alle porte trasparenti. E le ho prese dalla parte dello spigolo, così adesso sulla fronte ho un bel livido viola.


Rispondi:

Oddiooooooooo! Pensa che io a Parigi in metropolitana sono rimasta incastrata nelle porte del vagone e 3 parigini si sono adoperati per tirarmi dentro prima che la metro partisse,senno’ ci sarei rimasta secca…. Non ti dico la vergogna,avrei voluto sotterrarmi AHAHAHHAHA

Notes
5
Posted
4 giorni fa
Anonimo ha chiesto: Pensa che da qualche parte nel mondo qualcuno sta spingendo una porta con scritto tirare ;)


Rispondi:

AHAHAHAH io lo faccio sempre🙈

Notes
13
Posted
4 giorni fa

Qualcuno mi faccia ridere,vi prego

Notes
14
Posted
4 giorni fa

Susanna Casciani (via postofficeblog)

Non dimenticherò la prima volta in cui ci siamo parlati, in cui ho pensato che non mi stavi nemmeno troppo simpatico. Non dimenticherò la prima volta in cui mi hai fatto cambiare idea, la prima volta in cui ti ho guardato e ho deciso che potevi restare nei miei giorni, tra i miei casini, tra le mie speranze. Non dimenticherò tutte le volte in cui stavamo per arrenderci e tutte le volte in cui, però, non l’abbiamo fatto. Non dimenticherò il male che mi hai fatto quel giorno. Non dimenticherò le notti passate a sognarti, le mattine passate con la nausea perché non c’eri, le lacrime impossibili da trattenere ovunque: in mezzo alla strada, sui mezzi pubblici, sotto la pioggia, sulla spiaggia, a lavoro, in vacanza. Non dimenticherò che è finita, che siamo finiti, che non torneremo. Non dimenticherò niente. Non dimenticherò quanto ti ho amato. E’ stato meraviglioso. Non ti dimenticherò mai, nemmeno quando amerò di nuovo; sarai sempre con me. Non voglio dimenticare niente, soprattutto il male. Lo faccio per non venirti a cercare. Mai più.
Notes
4590
Posted
4 giorni fa

Susanna Casciani (via viaggiosenzabagaglio)

Se una persona si allontana da me io non chiedo perché, io mi allontano di più.
Notes
8968
Posted
4 giorni fa

Susanna Casciani (via neimieiocchiunatempesta)

Stai bene da sola, ma da sola soffri tanto. Non lo ammetteresti mai, ma si vede da come sei gentile con chiunque, anche con chi non lo merita per niente. Vuoi che le persone ti vogliano bene, e per quanto tu cammini con l’aria di chi non ha bisogno di nessuno tu hai costantemente bisogno di qualcuno. Paure sconfinate e piedi piccolissimi che non ti permettono di scappare abbastanza lontano. Lontana non ci sai andare, poi ti manca l’aria e non sai che fare, ti piace l’Italia, ma non è l’Italia che ti piace, sono quelle dieci o undici persone in tutto senza le quali non sapresti andare avanti, perché ci metti anni ad affezionarti a qualcuno, ma dopo è per sempre. O insomma, quasi. Come tutte le cose belle.
Mi fai sorridere quando dici che non credi agli amori infiniti e poi ti trovo commossa di fronte a un cartone animato che avrebbe dovuto far ridere. Tu non piangi mai perché sei delusa, quando sei delusa urli. Quando piangi è perché speri, speri e non vuoi ammetterlo. Sperare ti ferisce, in qualche modo. Credi che non sia da te, così piangi guardando film comici e ti giustifichi dicendo che non sai davvero come mai, “è da quando sono piccola che mi succede”. E ora come sei? Ti senti grande?
Ti piace la notte e ti piacciono le canzoni che non si usan più e i modi di dire che non si usan più. Tutto in te è sincero, perfino il modo di vestire e di pronunciare le parole. Perfino il modo di respirare. Non ti controlli, non ci riesci e credi che sia un male, invece è meraviglioso, sei un fiore selvatico, uno di quei fiori che non si può cogliere ma solo guardare. Profumi molto, se tu fossi un ricordo saresti l’odore delle lenzuola appena lavate, se tu fossi in me ti ameresti come gli uccellini amano volare, di un amore necessario. Se tu fossi in me ti ameresti per non morire.
Sono qui che ti guardo, assomigli ad una poesia che nessuno mi dedicherà mai, una di quelle poesie che a leggerle pensi che sarebbe stupendo se qualcuno ti vedesse in quel modo e ti amasse così tanto,
invece niente, ma non per questo sei meno bella, non per questo, mai.
Notes
13404
Posted
4 giorni fa

Colpa delle stelle, Augustus (via onedayiwillchangemyfaith)

Era sempre di cattivo umore e tristissima, ma a me questo piaceva. Mi piaceva sapere che aveva scelto me come l’unica persona da non odiare.
Notes
11168
Posted
4 giorni fa

Charles Bukowski (via amamicomesolotusaifare)

(via amamicomesolotusaifare)

Poi dormimmo abbracciati per un’oretta. Era in un certo qual modo anche meglio di fare l’amore.
Notes
5281
Posted
4 giorni fa
TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter